sei il visitatore N° 212758

vi ricordate il film sugli u boot e su enigma, la macchina per crittografare in dotazione ai sommergibili tedeschi? nel film, il cui titolo mi sembra sia U 571, si racconta di come un commando di marinai alleati, dopo aver catturato un sottomarino tedesco, riesca ad impossessarsi di enigna e a raggiungere Malta. All'inizio del film si vedono i preparativi su di un sottomarino u boot tedesco nella versione atlantica; quella con la torretta più estesa e due gruppi di mitragliere sopra.

In questa foto si vede uno di questi u-boot trasformato in museo sulla costa della germania.

Lo U-Boot Tipo VII è un sommergibile atlantico tedesco della classe U-Boot, attivo nella seconda guerra mondiale. È caratterizzato da una buona manovrabilità e di una rapida immersione.

Il progetto del Tipo VII fu scelto scartando lo studio del precedente Tipo I-A, ciò soprattutto per la mole inferiore che permetteva la produzione di più U-Boot all’interno dei limiti di dislocamento imposti dal Trattato di Pace firmato dalla Germania alla fine della Prima Guerra Mondiale. Il progetto fu molto azzeccato e formò la spina dorsale della Flotta U-Boot con più di 700 sommergibili completati di tutti i sottotipi , il tipo VII è di gran lunga il Tipo di U-Boot più numeroso.



Tipo VII-C/41

(Dovendo fronteggiare i cresciuti sforzi anti-sommergibili Alleati, fu deciso che vi poteva essere spazio per dei miglioramenti nel progetto del Tipo VII-C. Incrementi nello spessore dello scafo in pressione permisero a questa variante di scendere a profondità superiori ed un nuovo disegno della prua migliorò la tenuta del mare.)

Dislocamento: 759 tonnellate (in emersione), 860 (in immersione)

Lunghezza: 67,2 m

Larghezza: 6,2 m

Pescaggio: 4,8 m



Velocità massima: 17,0 (in emersione), 7,6 nodi (in immersione)



Autonomia: 6500 mn (a 12 nodi in emersione), 80 mn (a 4 nodi in immersione)



Profondità: 170 m (operativa), 275 m (massima)



Tempo di immersione: 25 sec



Tubi lanciasiluri: 4 a prua, 1 a poppa



Ricariche: 7 interne, 2 esterne



Cannoni: 1 cannone navale da 88 mm, 1 antiaerea da 20 mm

La Revell ha prodotto un kit in scatola di montaggio in scala 1/72 poprio di questa serie.



Come sempre decido di convertirlo in radiocomandato.



stavolta però, anzichè optare come in precedenza per uno scafo completamente impermeabilizzato e provvedere poi a piombare il tutto per ottenerne il giusto assetto ho deciso di lasciare lo scafo completamente inondato dall'acqua. Volevo ottenere l'effetto realistico di aprire tutte le prese d'acqua e gli sfiatatoi presenti sul modello, comprese tutte le botole sui lati e i tubi lanciasiluri.



Così con pazienza mi sono messo a forarle tutte, fresandole per bene e ho progettato gli alloggiamenti per i servi e le camere di immersione.

ecco il modello in cad del tubo di plexiglass che ospita l'apparato radio: gli scassi rettangolari sono per i tre servi: due per i timoni (profondità e direzione) con relative aste di comando (quelle gialle nel disegno), il terzo per uno switch on-off-on che comanda la pompa ad ingranaggi che riempie il palloncino alll'interno della camera di immersione.

Nell' immagine successiva la vista dei pezzi esplosa con la base, i due tappi ed il tubo. La parte più scura sulla basetta serve per alloggiare da un lato il regolatore dei motori, dall'altro la ricevente.

nella foto sotto si possono vedere le varie parti all'interno del modello e la loro dislocazione, quella indicata come alloggiamento radio proprio il progetto di cui sopra vedete il modello cad. Si possono poi vedere il tubo di plastica con il tappo blu che contiene il palloncino, gli alloggiamenti per le batterie, alcune sotto a blocchetti di polistirolo opportunamente sagomati per dare il giusto assetto in acqua al modello.


ed ecco il modello chiuso, pronto per il varo.

ecco alcune foto in navigazione ed in immersione



























































Copyright © 2017 Bilanciozero | All Rights Reserved