La Chiesa Nel Rinascimento

Masaccio e la Cappella Brancacci

Giorgio Vasari racconta, nelle sue Vite de' pi eccellenti architetti, pittori et scultori italiani da Cimabue insino a' tempi nostri (1550, e poi, riveduta e accresciuta, 1568), del lavoro di Masaccio sugli affreschi della Cappella Brancacci nella chiesa del Carmine di Firenze. L'affresco di Masaccio sulla porta del convento, ispirato alla festa della consacrazione della chiesa, andato perduto alla fine del Cinquecento.